Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Efficacia di OnabotulinumtoxinA nell’emicrania continua


L’emicrania continua è una cefalea strettamente unilaterale, continua, in genere da lieve a moderata, con gravi riacutizzazioni comunemente accompagnate da sintomi autonomici cranici ed emicranici.

E’responsiva alla Indometacina; tuttavia, alcuni pazienti non possono tollerare il trattamento, spesso a causa di effetti collaterali gastrointestinali.
Le alternative terapeutiche sono limitate, e le evidenze mancano.

Sono stati presentati 9 casi di emicrania continua, trattati con OnabotulinumtoxinA ( Tossina botulinica di tipo A; Botox ).
E’ stato impiegato il protocollo PREEMPT ( phase 3 REsearch Evaluating Migraine Prophylaxis Therapy ) per l'emicrania.

Cinque dei nove pazienti hanno mostrato una riduzione del 50% o più dei giorni di cefalea di grado moderato-grave con OnabotulinumtoxinA, per una riduzione mediana di giorni di cefalea da moderata a grave dell’80%.

La stima della risposta da parte del paziente è stata dell’80% o più in cinque soggetti.
La durata mediana e la durata media della risposta in cinque responder è stata, rispettivamente, di 11 e 12 settimane ( range 6-20 settimane ).

I miglioramenti sono stati osservati anche nella disabilità associata alla cefalea.

In conclusione, OnabotulinumtoxinA può rappresentare una potenziale opzione per le limitate alternative terapeutiche disponibili nella emicrania continua. ( Xagena2015 )

Miller S et al, J Headache Pain 2015; 16: 502

Neuro2015 Farma2015


Indietro