Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

La nevralgia dall’occhio rosso: quando la diagnosi, quale il trattamento


A cura di Fabio Antonaci

La sindrome SUNCT è un acronimo che sta per attacchi nevralgiformi unilaterali di breve durata con iniezione congiuntivale e lacrimazione.

Questa patologia interessa prevalentemente gli uomini, esordisce intorno ai 50 anni, gli attacchi sono strettamente unilaterali, generalmente con una dolore localizzato nella zona oculare/perioculare.

L’intensità del dolore varia da moderata a severa con caratteristiche a tipo staffilata o scarica elettrica.
La durata degli attacchi è in media di un minuto (con un range di 5-240 sec), con associata una marcato arrossamento congiuntivale e lacrimazione.
Frequentemente si associano rinorrea e ostruzione nasale omolaterale e una modesta sudorazione frontale.

Durante l’attacco vi è un aumento della pressione intraoculare ed edema della palpebra dallo stesso lato del dolore.
Non sono stati osservati cambiamenti nel diametro pupillare.

Gli attacchi possono essere spontanei o indotti; questi ultimi possono essere scatenati da stimolazioni delle aree trigeminali ma anche in territori distanti dal territorio del nervo trigemino.
L’andamento temporale è imprevedibile alternando periodi di acuzie (1 attacco/die a 30 attacchi/ora) a fasi di remissione con una netta prevalenza diurna degli attacchi.

Sono stati descritti dei casi di SUNCT secondaria ad altre patologie.

Generalmente, il trattamento farmacologico o con anestetici locali è inefficace.
Vi sono segnalazioni sporadiche di effetti positivi con Carbamazepina, Lamotrigina, Gabapentin e corticosteroidi. ( Xagena2003 )

Fonte : Headache 2003 Mar;43(3):306


Dott. Fabio Antonaci, Dip. di Scienze Neurologiche , Istituto Mondino Pavia


Indietro