Vertigini
Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa

Fattore nucleare kappa B come possibile target per nuovi farmaci anti-emicranici


L’ossido nitrico (NO) generato dalla NO sintasi inducibile (iNOS) partecipa alle risposte immunitarie ed infiammatorie in molti tessuti.
In studi su animali si è visto che la somministrazione di Gliceril Trinitrato (GTN), un donatore di NO, provoca attacchi emicranici tardivi e causa anche espressione di iNOS ed un ritardato stato infiammatorio a livello della dura madre.
I Ricercatori dello Stroke and Neurovascular Regulation Laboratory dell’Harvard Medical School (Usa) hanno studiato la regolazione trascrizionale dell’iNOS dopo infusione di GTN e gli effetti dopo la sua inibizione.
L’espressione di iNOS, preceduta da una significativa attività del fattore nucleare kappaB (NF-kappa B) è attenuata dalla somministrazione della Partenolide, il principio attivo del Tanacetum parthenium, un antiinfiammatorio impiegato nel trattamento dell’emicrania.
Queste osservazioni indicano che GTN promuove l’attività di NF-kappa B e favorisce lo stato infiammatorio nei soggetti predisposti.
Il blocco dell’attività NF-kappa B potrebbe pertanto rappresentare un nuovo target per lo sviluppo di farmaci anti-emicranici.

Reuter U et al, Ann Neurol 2002; 51: 507-516
( Xagena2002 )


Indietro