XXIII World Congress of Neurology
XVII Congresso Nazionale SIRN
Tumori testa-collo

Cefalea, emicrania e lesioni cerebrali strutturali e funzionali


E' stata valutata l'associazione delle cefalee generiche e specifiche con volume di iperintensità della sostanza bianca, infarti cerebrali e alterazione della funzionalità cognitiva.

Lo studio cross-sezionale di popolazione ha coinvolto 780 partecipanti ( età media 69 anni, 58.5% donne ) con una valutazione dettagliata della cefalea.

Le principali misure di esito sono state valutate attraverso scansioni cerebrali per il volume di iperintensità della sostanza bianca ( con elaborazione delle immagini completamente automatizzata ) e per la classificazione degli infarti ( lettura visiva per mezzo di una griglia di valutazione standardizzata ).
La funzione cognitiva è stata valutata da una serie di test tra cui il Mini-Mental State Examination ( MMSE ).

Un totale di 163 ( 20.9% ) partecipanti hanno riferito una storia di forte mal di testa e 116 avevano emicrania, di cui 17 ( 14.7% ) hanno riportato sintomi di aura.
L'associazione è stata trovata tra storie di cefalea grave e crescente volume di iperintensità della sostanza bianca.

L'odds ratio ( OR ) aggiustato per il terzile più alto per il volume totale dell'iperintensità della sostanza bianca è stato di 2.0 ( P=0.002 ) per i partecipanti con storia di cefalea grave se confrontati con i partecipanti che non soffrivano di forte mal di testa nel terzile più basso.

Il modello di associazione è stato simile per tutti i tipi di cefalea.
L'emicrania con aura è stato il solo tipo di cefalea fortemente associato a un volume di iperintensità della sostanza bianca profonda ( odds ratio del più alto terzile 12.4, P=0.005 ) e con infarti cerebrali ( OR=3.4 ).

La localizzazione degli infarti era prevalentemente al di fuori del cervelletto e del tronco encefalico.

I dati erano mancanti riguardo al deterioramento cognitivo per qualsiasi tipo di cefalea con o senza lesioni cerebrali.

In conclusione, in questo studio basato sulla popolazione, una storia di forte cefalea è stata associata a un aumentato volume dell'iperintensità della sostanza bianca.
L'emicrania con aura è stato l'unico tipo di mal di testa associato a infarti cerebrali.
Non è stata rivelata evidenza che la cefalea di qualsiasi tipo da sola o in combinazione con lesioni cerebrali sia associata a una compromissione cognitiva. ( Xagena2011 )

Kurth T et al, Br Med J 2011; 342: c7357


Neuro2011



Indietro